Apocalisse e Cabala

by Seyan / giovedì, 16 novembre 2017 / Published in La Cabala

APOCALISSE E CABALA

Babilonia è la Talassocrazia USA.
Dominata dalla mafia massonica-finanziaria: La Cabala, oppur nomata la Monade del Male.
La Cupola dell’Apocalisse.



APOCALISSE 13, 1

1 Vidi salire dal mare una bestia che aveva dieci corna e sette teste, sulle corna dieci diademi e su ciascuna testa un titolo blasfemo.

Il riferimento della Bestia dal Mare potrebbe essere ai 10 Gruppi da battaglia navale della United States Navy, la talassocrazia agli ordini della Cabala Massonica Mondiale.

Ogni corno ha dieci diademi, poiché ogni portaerei, in cui si incardina ogni gruppo da battaglia, ha dieci navi di scorta. Le sette teste fanno riferimento alla Massoneria Eversiva e ultra-reazionaria che governa la Cabala: Le Ur-Lodge Leviathan, Edmund Burke, Three Eyes, White Eagle et al.

Non dimentichiamo che la statua Libertas, raffigurante Ecate, ha sette raggi come Lucifero. (AGDGADU – Alla Gloria Del Grande Architetto Dell’Universo – Sette Lettere).


culto occulto

culto occulto

IL CULTO OCCULTO. E’ una Storia che ha inizio eoni fa, dal culto della dea Isis o Iside. Il culto occulto.

Source: www.isoladiavalon.eu/culto-occulto/



APOCALISSE 13,3

3 Una delle sue teste sembrò colpita a morte, ma la sua piaga mortale fu guarita.

Le portaerei USA sono spesso in cantiere per riparazioni:


Lucifero

Dove sono le portaerei americane? La risposta è “in cantiere” e ce la dà la stessa US Navy che aggiorna settimanalmente gli spostamenti delle proprie unità navali di questo tipo.


Risulta infatti che su 10 portaerei in forza alla flotta americana solo due siano in stato di “dispiegamento operativo” (La Vinson e la G. Bush), una sia in fase di “dispiegamento avanzato” ma a tutti gli effetti ai lavori in cantiere (la Reagan), 3 siano in “pre dispiegamento”, ovvero in fase di esercitazione per nuovi sistemi acquisiti o in attesa del Carrier Wing (la Nimitz, la Roosevelt e la Eisenhower) e 4 siano ai lavori di manutenzione (la Truman, la Stennis, la Lincoln e la Washington). Quindi fondamentalmente la US Navy può contare solo su due unità pronte all’impiego in questo periodo: la Vinson e la G. Bush. (Paolo Mauri)



APOCALISSE 13, 11-17

11 Vidi poi salire dalla terra un’altra bestia, che aveva due corna, simili a quelle di un agnello, che però parlava come un drago. 12 Essa esercita tutto il potere della prima bestia in sua presenza e costringe la terra e i suoi abitanti ad adorare la prima bestia, la cui ferita mortale era guarita. 13 Operava grandi prodigi, fino a fare scendere fuoco dal cielo sulla terra davanti agli uomini. 14 Per mezzo di questi prodigi, che le era permesso di compiere in presenza della bestia, sedusse gli abitanti della terra dicendo loro di erigere una statua alla bestia che era stata ferita dalla spada ma si era riavuta. 15 Le fu anche concesso di animare la statua della bestia sicché quella statua perfino parlasse e potesse far mettere a morte tutti coloro che non adorassero la statua della bestia. 16 Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; 17 e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d’uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.

Chiaro il riferimento alla Statua della Libertà, considerata dai Gruppi Evangelici Americani il Simbolo del Male, e alla Città di New York, chiamata «La Grande Mela» e da alcuni esegeti «La Nuova Babilonia». New York fu la prima Capitale degli Stati Uniti d’America.


Ingsoc - Socing - Big Brother USA - Immagine Satirica.

Ingsoc – Socing – Big Brother USA – Immagine Satirica.



APOCALISSE 18, 1-3

1 Dopo ciò, vidi un altro angelo discendere dal cielo con grande potere e la terra fu illuminata dal suo splendore.
2 Gridò a gran voce:
«È caduta, è caduta
Babilonia la grande
ed è diventata covo di demòni,
carcere di ogni spirito immondo,
carcere d’ogni uccello impuro e aborrito
e carcere di ogni bestia immonda e aborrita.
3 Perché tutte le nazioni hanno bevuto del vino
della sua sfrenata prostituzione,
i re della terra si sono prostituiti con essa
e i mercanti della terra si sono arricchiti
del suo lusso sfrenato».

Ovviamente Giovanni non parla della mera caduta di New York.
È solo una sineddoche: New York, con Wall Street, rappresenta il Regno della Cabala Finanziaria Globale assieme a Londra.
A cadere sarà il Regno della Cabala dei Mercanti, cioè tutta la Putredine Capitalista e Neoliberista Globale.
A piangere, infatti, saranno tutti i corrotti mercanti. I capitalisti.




LE TALASSOCRAZIE CROLLANO VELOCEMENTE

Roma, dalla sua Fondazione fino alla scomparsa dell’ultima propaggine dell’Impero Romano d’Oriente, è durata 2.200 anni.
Era un impero terrestre.

Le talassocrazie, gli Imperi Marittimi, durano lo spazio di un mattino o anche meno: Atene e l’Impero Britannico si sono sbriciolati in un battito di ciglia.
La stessa fine che si approssima per la talassocrazia USA.



PERCHÉ LE TALASSOCRAZIE IMPLODONO RAPIDAMENTE?

Semplicemente perché la Potenza Navale costa.

Costa troppo: Il semplice costo per la costruzione di ognuna delle 10 portaerei nucleari di Classe Nimitz è pari a quasi 5 miliardi di dollari. Ma il costo per la manutenzione è almeno dieci volte tanto.

E, come abbiamo visto, le portaerei USA sono quasi sempre in cantiere per rabberci e riparazioni.


L’esempio più vicino ai giorni nostri di una talassocrazia è quello della potenza navale statunitense che, con i suoi  […] gruppi da battaglia di portaerei, può proiettare la propria potenza praticamente in ogni punto del globo terracqueo, attraverso l’uso combinato della potenza aeronavale, secondo la dottrina di Alfred Thayer Mahan. È interessante notare che tutte le talassocrazie sono presto o tardi declinate proprio a causa dell’incapacità di difendere territori così eterogenei e lontani fra loro. (wikipedia, voce talassocrazia)



LA PROVA DELLA FINE DELLA TALASSOCRAZIA USA: I CIMITERI GALLEGGIANTI DA 15 MILIARDI

Le portaerei classe Nimitz verranno presto sostituite da quelle di classe Ford. Che costano il triplo.

Ma sono cimiteri galleggianti.

“Vari rispettati esperti militari statunitensi hanno già suggerito che potrebbe essere possibile che la portaerei super-costosa diventi un ‘super-cimitero’ per le migliaia di marinai dell’equipaggio. L’enorme nave, aspirante a diventare simbolo della potenza oceanica degli statunitensi, sarebbe obsoleta prima ancora di essere completata“. Il mese scorso, Harry J. Kazianis, analista militare e collaboratore della rivista di Washington The National Interest, l’ha detto in un articolo. “I Paesi con mezzi tecnologici, in particolare le grandi potenze come Cina e Russia, che il Pentagono considera la maggiore sfida alle forze armate degli Stati Uniti, sviluppano piattaforme per missili da crociera che possono colpire da lunga distanza e in massa da più ambiti“.



I MISSILI RUSSI ANTI-PORTAEREI

La Russia ha recentemente puntato al missile antiportaerei che vola a velocità ipersonica a bassa quota. La prima fase sperimentale del nuovo missile 3M22 Tzirkon iniziava il 18 marzo 2016, su una piattaforma navale russa. L’agenzia RIA Novosti affermava che il missile ipersonico 3M22 Tzirkon ha una velocità di Mach 6,2 (6500 km/h), un peso di 5 tonnellate e nella prima fase avrà un’autonomia di 400 km. Successivamente, aumentando il carico di carburante, il campo operativo del missile Tzirkon potrebbe raggiungere i 1000 km. […]

Un missile che vola a 6000 km/h a bassa quota è molto difficile da intercettare, dato che tra il momento dell’individuazione sul radar e l’impatto sulla portaerei, i sistemi di difesa hanno solo un minuto per inquadrarlo e attivare le contromisure. (Traduzione di Alessandro Lattanzio, SitoAurora)



ANCHE I CINESI COMBATTONO LA TALASSOCRAZIA USA

Agendo da acque internazionali, gli Usa (e proporzionalmente anche la Gran Bretagna) non hanno bisogno da alcuna autorizzazione per proiettare la propria potenza. Sono anche però molto costose e potenzialmente vulnerabili. Per fare un esempio prendiamo a riferimento la Cina. La classe Dong Feng, Vento dell’Est, è formata da una serie di vettori balistici intercontinentali a medio e lungo raggio in servizio con la Forza Strategica Missilistica cinese. Il DF-21 è paragonabile al missile a medio raggio Pershing II, sistema smantellato in base al trattato INF. La variante D, missile balistico anti-nave multitestata MARV, è stato progettato specificatamente per distruggere le portaerei statunitensi. Secondo i dati cinesi, il DF-21D raggiungerebbe il bersaglio a mach 10. L’unico modo per eludere un attacco portato da un missile da mach 10 di cui si sconosce l’esatto punto di lancio, sarebbe attraverso l’utilizzo delle contromisure elettroniche. Dovrebbe avere un raggio d’azione di 2500 km e sistema di guida inerziale con radar attivo nella fase terminale. Già nel 2009, commentando il sistema, la CIA disse che “se funzionasse sarebbe assolutamente in grado di perforare ogni difesa esistente”. Con i soldi necessari per costruire una portaerei, i cinesi potrebbero acquistare non meno di 1200 missili DF-21D. (Franco Iacch, ilgiornale.it)


Presto le portaerei diventeranno inutili, costose ed obsolete come le splendide corazzate Yamato e Roma, affondate senza neanche essere riuscite ad avvicinarsi alle flotte avversarie.




LA CABALA CI VUOLE MORTI

Queste sono buone notizie. Perché la Mafia del Deep State USA, la Cabala Massonico-Finanziaria Contro-iniziatica Tanatocapitalista, si serve della Talassocrazia USA per sterminarci.

Utilizzano le bufale del “Rapporto sui limiti dello sviluppo” commissionato dal paramassonico Club di Roma e dalla bufala del Riscaldamento Globale” come frutto esclusivo dell’attività antropica, per avere il pretesto di un enorme sterminio umano.

Nel video che segue, il premio Nobel Carlo Rubbia smonta la bufala del “Riscaldamento Globale”:




ESTULIN: VOGLIONO STERMINARCI, È LA CUPOLA DELL’APOCALISSE.

Daniel Estulin è un noto analista delle mene della Cabala Globale. Riprende una sua intervista il sito libreidee.org:


«Tutti gli eventi sono tra loro interconnessi. A leggere i giornali sembra che gli scontri in Ucraina siano un problema a sé, completamente slegati dagli scontri razziali di Ferguson o dalle persecuzioni razziali e religiose in Iraq e Siria». Prima di entrare nel merito delle tensioni tra la Russia e la Nato, Daniel Estulin (controverso autore del libro “La vera storia del club Bilderberg”) ci tiene a spiegare che «la Terra è un pianeta piccolo» e che, per andare fino in fondo, è fondamentale capire chi tira le fila. Perché «noi siamo solo burattini».



PROSEGUE ESTULIN SULLA CUPOLA DELL’APOCALISSE:

Perché la Nato sta alzando i toni con la Russia? «Per capirlo bisogna guardare a Detroit, uno scenario post-apocalittico degno di un film di Will Smith. Le persone che tirano le fila del mondo vogliono le guerre, la crescita zero e la deindustrializzazione, vogliono che ogni città del mondo assomigli a Detroit». Progresso e sviluppo non dovrebbero essere direttamente proporzionali alla densità di popolazione? «Grazie ai progressi tecnologici, le società si sviluppano, creano ricchezza e costruiscono. Ma chi tira le fila del mondo sa che la Terra è un pianeta molto piccolo, con risorse naturali limitate e una popolazione in continua crescita. Ora siamo 7 miliardi e stiamo già esaurendo le risorse naturali. Ci sarà sempre abbastanza spazio sul pianeta, ma non abbastanza cibo e acqua per tutti. Perché i potenti sopravvivano, noi dobbiamo morire». Come intendono fare? «Distruggendo le nazioni a vantaggio delle strutture sovranazionali controllate dal denaro che gestiscono. Le corporazioni governano il mondo per conto dei governi che esse controllano. Così è successo con l’Unione Europea».



UNA CONFERMA DEL VATICINIO DI HEIDEGGER SULLA «PERDITA DELLA PATRIA COME DESTINO MONDIALE»

La chiosa di Estulin è agghiacciante:


Dove vogliono arrivare col conflitto in Ucraina? «Togliere il gas all’Europa per farla morire di freddo… Quando parlo di potere, non lo identifico con persone che siedono su un trono, ma con un concetto sovranazionale. L’idea è appunto distruggere ogni nazione». Alla fine non ci sarà più alcuna patria? «L’alleanza è orientata verso una struttura mondiale, che per essere controllata ha bisogno di nazioni deboli». È possibile fare qualche nome? «Christine Lagarde, Mario Draghi, Mario Monti, Petro Oleksijovyč Porošenko. Tutte queste persone sono sostituibili. Prendete Renzi: la sua politica conduce alla distruzione dell’Italia. Perché lo fa, dal momento che dovrebbe fare l’interesse del vostro paese? Non è logico».


La Monade della Cabala – L’Isola di Avalon

La Monade della Cabala – L’Isola di Avalon

LA MONADE DELLA CABALA La Cabala è la Monade del Male. Il suo unico scopo, lo scopo di tutti i Cabalisti, è provocare la morte di miliardi di esseri umani.

Source: www.isoladiavalon.eu/monade-cabala/



IL MASSONE ILLUMINATO GEORGE ORWELL AVEVA COMPRESO LA REALTÀ MALIGNA DEL CAPITALISMO E DEL MERCATISMO

George Orwell, al secolo Eric Arthur Blair, aveva compreso la realtà malefica che si celava dietro al Tanacapitalismo che tratteggiava come l’inumano Grande Fratello che domina sull’Oceania.

L’Ingsoc è il Partito che ricorda il “socialismo” dei burattini della Cabala Globale, da Tony Blair e Bill Clinton fino a Obama e Hillary Clinton, passando per Hollande e Schulz – stendendo un velo pietoso sull’attuale Ur-Sinistra capitalista italiana.

Non a caso l’Oceania combatteva ferocemente contro l’Eurasia per il controllo globale. Si veda la cartina del mondo distopico 1984:


 

1984



LA CABALA GLOBALE HA IL TERRORE DELL’HEARTLAND

Heartland è un termine coniato dal geopolitico inglese Halford Mackinder.


Chi controlla l’Est Europa comanda l’Heartland: chi controlla l’Heartland comanda l’Isola-Mondo: chi controlla l’Isola-Mondo comanda il mondo.


L’Isola Mondo è il settore centrale e focale di tutti i continenti. Comprende Europa, Asia e Africa.

Va da Lisbona a Vladivostok e arriva fino al Capo di Buona Speranza.

Al suo interno sono concentrate oltre il 60% delle risorse naturali mondiali.

Noi Europei avremmo il vitale interesse di costituire un’unica – libera – area di scambio da Lisbona a Vladivostok. E avremmo l’altrettanto vitale interesse di liberarci dal Cabalistico Impero del Male USA.

Le portaerei USA, per impedirlo, circondano (quando non hanno navi in riparazione) tutto l’Heartland.



LA CABALA TEME LA FORMAZIONE DELL’HEARTLAND

La Cabala teme Vladimir Putin. Il periodico Foreign Policy di proprietà dell’oligarca Jeff Bezos aveva dato il suo pieno appoggio all’elezione del Burattino di George Soros, Hillary Clinton, contro Donald Trump.


Clinton said she was not surprised when Moscow invaded Ukraine and annexed Crimea; the move was consistent with Putin’s intent to re-establish Russia as a world power, and most U.S. officials have united in condemning it. Russia’s military entry into the Syrian conflict, however, caught many off guard.


Come si evince, per la Cabala e i suoi burattini, nel 2014 non c’è stato un golpe neonazista in Ucrainaorganizzato dal cabalista George Soros e dalla CIA – che ha esautorato il leader eletto democraticamente, Viktor Yanukovich, ma un’invasione russa, che secondo i folli cabalisti avrebbe dovuto cedere l’unico accesso ad un mare caldo, il Mar Nero, senza colpo ferire.

I cabalisti concludevano che con Hillary Clinton gli USA avrebbero dispiegato maggior forza contro la Russia e magari utilizzato qualche piccola bomba nucleare tattica ai confini tra Ucraina e Russia.
Piccola piccola, ovviamente. Loro sono i buoni anche quando bombardano atomicamente le città, come Hiroshima e Nagasaki. O con L’Olocausto di Dresda.

Per loro sfortuna e per nostra Fortuna il burattino della Cabala, Hillary Clinton, non è stata eletta.


 

apocalisse

George Soros, il burattinaio dell’APOCALISSE di Hillary Clinton. Immagine Satirica.



 

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2017 Seyan
Tagged under: 1984, AGDGADU, Apocalisse, Apocalisse di Giovanni, Babalon, babalon Working, Babilonia, Babilonia la Grande Meretrice, Bestia 666, Bestia dal Mare, Big Brother, bitcoin, blockchain, Bufala del Riscaldamento Globale, Cabala, Cabala Bancario-Massonica, Cabala Massonica Mondiale, cabala mondiale, cabala-sinarchia, Cabalisti, Caos, Capitalesimo, Clandestini, Club di Roma, Costruttori del Caos, Culto occulto, Cupola dell'Apocalisse, Daniel Estulin, Diego Fusaro, Ecate, Eurasia, Frontiere Aperte, George Orwell, George Soros, George Soros re della Monade, Giovanni, Globalizzazione, grafico dell'elefante, grafico dell'elefante di Milonovic, grafico di Milanovic, Grande Fratello, Grande Invasione, György Schwartz, Heartland, Heartland avalon, Heidegger, Henry Kissinger, Hillary Clinton, I Cabalisti, immigrantismo, immigrati, immigrati clandestini, immigrazione illegale, immigrazionismo, Impero carolingio, Impero del Male USA, Ingsoc, invasione, invasioni barbariche, Ishtar, Isis, Isola-Mondo, katechòn, La Cabala, Libertas, Lucifero, migranti, migranti clandestini, Migrazionesimo, Misericordia, Monade, monade del male, Monade della Cabala, New York è Babilonia, Nimitz, Obama, Oceania, ONG, Open Borders, Open Society Foundations, Open Society Foundations di George Soros, OSF, OSF di George Soros, PD, portaerei classe Nimitz, profughi, Profughi take-away, quisling, Rothschild, schema Soros, Sinarchia, sinistra, sinistra fighetta, sinistra fighetta e parolaia, sinistra parolaia, sinistra radical chic, sinistra radical chic choc, sinistra radical choc, Socing, Soros, Soros Architetto del Caos, Soros Terminator, Sostituzione, sostituzione immigrazionista, talassocrazia, talassocrazia USA, tanatocapitalismo, taxi dei migranti, terminator, terminazione, The Cabal, Three Eyes Lodge, Transnational Capitalist Class, Ur-Fascismo, Ur-Sinistra

Lascia un commento

TOP
error: Content is protected !!