Taos Hum – Il Ronzio di Taos

by Seyan / martedì, 07 novembre 2017 / Published in La Terra Cava

TAOS HUM

IL RONZIO DI TAOS

 

Il ronzio o brusio è il nome dato per un fenomeno diffuso in tutto il pianeta.


Si tratta di un rumore persistente a bassa frequenza che non tutti sono in grado di udire. Quelli che lo avvertono lo definiscono come tanto fastidioso da provocare in loro insonnia, ansia, difficoltà di respirazione, attacchi asmatici, disturbo da attacchi di panico.

Il fenomeno più noto si verifica a Taos nel Nuovo Messico. Ma analoghi fenomeni si verificano a Vancouver, a Bristol. a Kokomo località nell’Indiana,



IL RONZIO DI TAOS

Live Science lo pone al primo posto tra i 10 fenomeni inesplicati del Pianeta. Viene spesso descritto come il rimbombare lontano di un potente motore Diesel. Un’altra caratteristica particolare è che i soggetti in grado di avvertirlo lo percepiscono con maggiore intensità all’interno delle abitazioni e di notte. Genera in alcuni tanto fastidio da riuscire a dormire solo grazie all’ascolto di musica classica o “rumore bianco” per sovrastare l’hum.

La spiegazione scientifica che ne è stata data, cioè che si trattasse di una reazione conscia al fastidio inconscio determinato dal rumore di fondo delle apparacchiature elettriche ed elettroniche potrebbe essere stata superata dallo studio del Dr. Tom Moir dell’Università di Massey, in Auckland, Nuova Zelanda.



IL DOTTOR MOIR…

Il rumore è stato registrato e qui potrete scaricare il file. I picchi registrati dal frequenzimetro. hanno una frequenza di 56 Hz.

Il Dr. Moir ha ottenuto la registrazione lavorando all’analogo fenomeno definito, appunto, il ronzio della Nuova Zelanda (New Zealand Hum). Anche in questo caso il rumore si avverte maggiormente all’interno di alcune abitazioni che non all’esterno, come se esse fossero “infestate”, tanto che la scrittrice Rachel McAlpine ha scritto un libro al riguardo, The Humming.

Per registrarlo è stato necessario utilizzare una studentessa del Dr Moir in grado di udire il suono (che avendo una frequenza così bassa è difficilmente percettibile da un orecchio umano normale) e, a seguito dell’individuazione della fonte più potente, provvedere alla sua copiatura con apparecchiature estremamente sofisticate.

Comunque lo studio ha appurato che si tratta di un fenomeno acustico, non elettromagnetico, come appunto afferma lo stesso studioso nel suo sito sul fenomeno, ove si rivela che il rumore è più forte quando c’è bassa pressione atmosferica, ma non viene fornita, peraltro, una spiegazione di cosa lo provochi.


Ronzio Taos

Taos



ALTRE SPIEGAZIONI PER IL RONZIO

Alcuni puntano il dito contro i LORAN C, trasmissioni radio usate per la navigazione dei sottomarini. Producono onde sonore di bassa frequenza che viaggiano per enrmi distanze. Ma le onde di tali frequenze sono provocate anche dal campo gravitazionale terrestre e pertanto, come i crop circle, i ronzii potrebbero essere un mezzo con cui Gea tenta di entrare in contatto con gli umani più ricettivi.

In questo sito, dove viene riportata l’intervista con una contattista, la spiegazione proposta è che questi fenomeni siano dovuti ad un aumento dell’attività elettromagnetica collegata all’Onda, l’energia cosmica ultradimensionale che sta aumentando di intensità e che raggiungerà il suo culmine nel 2012 quando la Terra entrerà nella Quarta Dimensione.

Si legga al riguardo il nostro articolo “Il Passaggio Dimensionale”.


Fine dell’articolo


Riedizione dell’articolo http://www.isoladiavalon.eu/terra_cava/articoli/ronzio-a-taos.html  scritto domenica 1 febbraio 2009.



Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2017 Seyan

Lascia un commento

TOP
error: Content is protected !!