Rothschild e Cabala

by Seyan / venerdì, 10 novembre 2017 / Published in La Cabala

ROTHSCHILD E CABALA

L’apologetica neoliberista ritrae George Soros come una sorta di genio, «l’uomo che ruppe la Banca d’Inghilterra».
Egli è soltanto un ingranaggio della Cabala Finanziaria più potente del Pianeta:
I Rothschild.


Prima del settembre 1992, George Soros non era conosciuto al grande pubblico.

Lo divenne, guadagnando 2 miliardi di dollari grazie alla speculazione a’ danni della sterlina inglese e della lira italiana.


George Soros, Agente della Cabala – L’Isola di Avalon

George Soros, Agente della Cabala – L’Isola di Avalon

George Soros, Agente del Male

Source: www.isoladiavalon.eu/soros-agente-del-male/



IL TOCCO DI MIDA

Soros si riferisce di frequente a se stesso come “colui che ha il tocco di Mida”.

«Soros nel marzo del 1993 proclamò, con grande pubblicità, che il prezzo dell’oro sarebbe salito» e che era in possesso di informazioni interne» secondo le quali la Cina stava per acquistare massicce quantità di oro. Solo con queste dichiarazioni fu in grado di lucrare oltre il 20% di quanto investito, nel giro di quattro mesi.



LE TATTICHE DI SOROS

Una delle tattiche preferite dal Soros è quella di acquistare enormi quantità di merci od obbligazioni, dando gran pubblicitò alla cosa; altri investitori, si convincono che lui sia a conoscenza di qualcosa che loro non sanno e abboccano. Soros vende loro quanto acquistato, con profitti dal 40% al 100% e «si ritira immediatamente dal mercato e spesso dalla Nazione, alla ricerca di altri obiettivi per le sue speculazioni, Ciò che spesso si lascia dietro è un mercato locale collassato e la rovina finanziaria di investitori nazionali».



IL VERO SEGRETO DEL QUANTUM FUND NV DI SOROS

«Soros è solo il lato visibile di una vasta e cattiva rete di interessi finanziari privati». Questa rete, formata in gran parte da famiglie reali, è chiamata dai suoi stessi membri il “Club delle Isole” (Club of the Isles).

Il cuore pulsante del Club delle Isole è la Città di Londra.

George Soros è americano solo in base al suo passaporto. In realtà è un operatore finanziario globale. Uno dei più importanti clienti del Fondo Quantum è la regina Elisabetta II. Ciò spiega il recente coinvolgimento sia della Regina che di Soros nei “Paradise Papers”, che ha coinvolto Apple, Microsoft, et al., compresa l’industria musicale mondiale.



ANCHE AI MUSICISTI “FILANTROPI” NON PIACE PAGARE LE TASSE

Anche l’industria musicale viaggia offshore. I guadagni derivanti dai diritti di proprietà delle canzoni finiscono in questo paradiso fiscale, [l’Isola di Jersey], che dipende dalla corona inglese. È uno dei sistemi legali di elusione delle tasse svelati dall’inchiesta internazionale Paradise Papers: oltre 13 milioni di documenti riservati ottenuti dal quotidiano tedesco Suddeutsche Zeitung e condivisi con l’International Consortium of Investigative Journalists (ICIJ), rappresentato in Italia da L’Espresso e Report. Carte uscite, in questo caso, dallo studio Appleby, fondato alle Bermude e specializzato nel creare e gestire società offshore. (Inchieste de L’Espresso – Paradise Papers)

Ovviamente tutta l’élite evade bellamente le tasse, anche i sedicenti “filantropi” come Soros o la Cassa Reale inglese. Rendendo «i poveri sempre più poveri e aumentando vertiginosamente le diseguaglianze».

“Solo i poveri possono permettersi di pagare le tasse”



LA CABALA FINANZIARIA

«George Soros è parte di una mafia finanziaria a maglie strette», una vera e propria Massoneria che noi – da sempre – definiamo “La Cabala”.

«Chiunque critichi Soros o uno dei suoi associati è immediatamente colpito dall’accusa di essere antisemita. […] L’Anti-Defamation League della loggia B ‘nai B ‘rith considera una sua priorità proteggere George Soros».



C’È LA CABALA DEI ROTHSCHILD DIETRO GEORGE SOROS

«Soros è uno di quelli che nei Medievo erano definiti Hofjuden, gli ‘Ebrei di Corte’, utilizzati dalle famiglie aristocratiche. I più importanti di questi “ebrei che non sono ebrei” sono i Rothschild, che hanno lanciato la carriera di Soros. Loro sono membri del Club delle Isole».

Quindi Soros è solo il prestanome per innumerevoli affari in cui i Rothschild non vogliono comparire. Solo loro che hanno creato il mito di “Soros genio della Finanzia Globale”. «Il mito, comunque, è stato creato, Soros sarebbe un investitore finanziario finanziario geniale che,
attraverso il suo acume nel rilevare gli spostamenti dei mercati, è diventato uno degli speculatori di maggior successo nel mondo.
Secondo quelli che lo conoscono e che hanno fatto affari con lui, Soros non fa mai un investimento importante senza informazioni riservate dall’interno (insider information)».



I ROTHSCHILD SONO LA FAMIGLIA PIÙ RICCA DEL MONDO

I Rothschild sono sempre stati abilissimi nell’occultare la loro reale ricchezza. Investopedia la valuta tra i 350 miliardi e i duemila miliardi di dollari.


La maggior parte delle citazioni sono tratte da “The secret financial network behind ‘wizard’ George Soros” di William Engdahl pubblicato da “Executive Intelligence Review”, 1 novembre 1996, Vol. 23 n.44.


rothschild

Rothschild – Illustrazione di David Dees



 

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2017 Seyan

Lascia un commento

TOP
error: Content is protected !!